Sarri”La gara di stasera e stata difficile,e stato fondamentale tornare al successo”

“La gara di stasera era molto difficile perchè il Genoa in trasferta è una delle difese più forti del campionato”. Maurizio Sarri analizza così il match del san Paolo.

“A noi interessava soprattutto tornare al successo perchè era fondamentale dopo 2 partite in cui non ci eravamo riusciti. Una situazione per noi non consueta, devo dire, quindi psicologimente era una sfida delicatissima”.

“Non siamo stati brillanti sotto rete, ma questo si deve anche a qualche imprecisione. Abbiamo attaccanti geniali e molto spesso il genio è imprevedibile”.

“Sicuramente però il gruppo sta bene, abbiamo i test che ci dicono che siamo la squadra che corre di più e che fa il maggior numero di scatti. Questo significa che atleticamente siamo a posto”.

“Oggi abbiamo alzato tanto il baricentro per cercare di pressare il Genoa e questo ha fatto sì che loro siano riusciti a crearci pericoli nelle ripartenze. Ma era il modo migliore per cercare di scardinare la loro difesa”.

“Abbiamo avuto occasioni da gol limpide, oltre ai due pali, e la vittoria è meritatissima per quello che abbiamo prodotto”.

Siete a -2 dalla Juventus. Un bel passo avanti: “Per quanto mi riguarda credo che tenere il campionato vivo con una squadra che ha vinto gli ultimi 6 scudetti è già motivo di orgoglio”.

“Solitamente la Juve gli scudetti li chiude in anticipo, ora se non altro la lotta è ancora vita. Questo è certamente un nostro merito”.

Infine sull’ingresso di Milik. “Arek sta bene, dà segnali molto positivi e non dimentichiamo che viene da uno stop doppio in due anni. Lo stavo inserendo al posto di Jorginho per giocare a tre punte, poi ha segnato Albiol e l’ho inserito per Mertens. Sono molto ottimista sulle sue condizioni e credo possa aiutarci in questi mesi finali di stagione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Chatta con noi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: