Napoli-Roma, i precedenti

Sarà la sfida numero 147 in Serie A tra Napoli e Roma. E' la 74esima edizione in casa azzurra. Questo il bilancio dei 73 precedenti...

Napoli-Roma sarà diretta dall’arbitro Di Bello di Brindisi

Sarà l'arbitro Di Bello di Brindisi a dirigere Napoli-Roma. Assistenti: Tegoni-Bindoni. IV Uomo: Manganello. VAR: Calvarese-Peretti.  Questi tutti i precedenti in Serie A di Di...

Mertens: “Maradona è il simbolo di Napoli, dobbiamo essere positivi nel suo ricordo”

Maradona è il simbolo di questa città, daremo il massimo anche per lui". Dries Mertens commenta con commozione la notte che ha celebrato la memoria...

Politano: “Non era facile essere al massimo stasera, il pensiero è per Diego”

"E' una serata triste, non era facile giocare". Matteo Politano commenta le sensazioni della notte del San Paolo. "Si respira una atmosfera commovente, il nostro...

Gattuso: “Diego è immortale, un giorno vorremmo dedicargli un trofeo”

Diego non è morto, perchè lui non morirà mai". Gennaro Gattuso esprime la sua emozione al termine della serata dedicata a Maradona e dopo il successo...

Ancelotti: “Vittoria meritata, abbiamo anche rischiato per conquistare il successo”

“Abbiamo fatto la partita che volevamo, rischiamdo pure per arrivare alla vittoria”. Carlo Ancelotti commenta così il match del San Paolo.

“Il successo è meritato perchè è stato fortemente inseguito fino alla fine. All’inizio abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo, ma l’approccio è stato buono”.

“Ho applicato il 4-4-2 perchè volevo più ampiezza della squadra anche per gli inserimenti di Mario Rui a sinistra. E’ mancata la profondità nel primo tempo, poi siamo saliti di ritmo e abbiamo trovato il giusto equilibrio”.

“Non credo che il Napoli fosse malato, come si è detto, piuttosto la sconfitta a Genova lo considero un raffreddore. Certamente un raffreddore può anche tornare e noi dovremo cercare di essere sempre pronti ad ogni reazione”

“Con i giocatori stiamo cercando l’assetto giusto. E’ normale provare in questo momento della stagione, ma siamo convinti di quello che facciamo e sono contento della qualità di questo gruppo. Per me è difficile fare la formazione e questo significa che ho tanti calciatori di spessore in rosa”.

Sul gol di Insigne: “Lorenzo ha giocato in una posizione leggermente diversa, più vicino alla porta. E’ stato bravissimo ed alla fine è stato l’uomo decisivo. Se lo meritava dopo un periodo non semplice”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Chatta con noi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: