IN PRIMO PIANO

Sassuolo-Napoli si giocherà mercoledì 3 marzo alle ore 18.30. Anticipi e posticipi fino alla 29esima giornata di Serie A

Sassuolo-Napoli, turno infrasettimanale della sesta giornata di ritorno di Serie A, si giocherà mercoledì 3 marzo alle ore 18.30.   Questi gli anticipi e posticipi...

Atalanta-Napoli, i precedenti in Serie A

Sarà la centesima sfida tra Atalanta e Napoli in Serie A. E' la 50esima edizione in casa della Dea. Questo il bilancio del 49 precedenti...

Atalanta-Napoli, dirige il match l’arbitro Di Bello di Brindisi

Sarà l'arbitro Di Bello di Brindisi a dirigere Atalanta-Napoli, quarta giornata di ritorno di Serie A. Assistenti: Meli-Cecconi. IV Uomo: Pasqua. VAR: Fabbri-Tolfo Di Bello...

Meret: “Grande risposta di squadra, adesso guardiamo avanti”

Abbiamo dato una grande risposta di squadra". Alex Meret protagonista con alcuni interventi decisivi che hanno chiuso la porta alla Juventus. "Siamo contenti e orgogliosi di...

Gattuso: “Grande partita nonostante le difficoltà. Mai avuto dubbi su questo gruppo”

La squadra ha disputato una gran partita nonostante le difficoltà". Gennaro Gattuso esprime la sua soddisfazione per il successo del Napoi sulla Juventus. "Abbiamo fatto...

Ancelotti: “Qualificazione chiusa sul gol di Milik”

“Il discorso qualificazione si è chiuso sul gol di Milik”. Lapidario e concreto Carlo Ancelotti dopo il match di Salisburgo.

“Una volta aver segnato dopo pochi minuti, poi dovevamo solo gestire. Lo abbiamo fatto bene per un’ora, poi era quasi inevitabile mollare un pochino dopo aver acquisito di fatto il passaggio”.

“Nel secondo tempo non volevamo farci schiacciare, però loro sono una squadra di grande spinta e che in casa non perdono da tantissimo tempo. Quindi era una gara che poteva riservare insidie”.

“Il Salisburgo spesso ti costringe a giocare in difesa e bisogna adeguarsi alla partita. Però sia dopo l’andata che dopo il primo tempo stasera avevamo un tale vantaggio che è poi comprensibile calare un pochino come ritmo”.

“Sono contento nel complesso dell’andamento della gara anche perchè avevamo una emergenza uomini in difesa che si è poi acuito con l’uscita di Chiriches”

“Adesso guardiamo avanti, sappiamo in cosa dobbiamo migliorare e aspettiamo l’avversario dei quarti di finale”.

“Ora però dobbiamo subito pensare al campionato perchè ci teniamo a consolidare il secondo posto. Se lo scudetto non lo si può raggiungere, è importante conquistare la seconda piazza. Abbiamo avuto una battuta di arresto con il Sassuolo, adesso dobbiamo riprendere la giusta strada”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Chatta con noi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: