Ancelotti: “Soddisfatto del ritiro, saremo al top per l’inizio stagione”

“Sono soddisfatto del ritiro. La squadra ha lavorato il giusto che serviva“. Carlo Ancelotti, a un giorno dal termine del ritiro, trae un bilancio dei 20 giorni del suo Napoli a Dimaro.

Innanzitutto complimenti a tutte le componenti che ci hanno accolto.

Ci siamo trovati molto bene sia come strutture che come organizzazione. Abbiamo trovato un campo perfetto e siamo pienamente soddisfatti”.
La squadra ha lavorato come avevamo previsto, a oggi i ragazzi sono molto stanchi ma è un lavoro che ci ritroveremo in futuro. Saremo pronti e al top per l’inizio della stagione”.
“Abbiamo provato tanto il pressing alto, non sempre ci siamo riusciti ma bisognava provare in questo momento.
Quando i carichi saranno smaltiti la squadra prenderà forza fisica, guadagnerà lucidità e le cose ci riusciranno meglio”.

Sui nuovi arrivati dal mercato:

Sinora abbiamo piazzato 3 colpi che hanno rinforzato la rosa. Di Lorenzo, Manolas ed Elmas erano esattamente gli uomini che volevamo, poi il mercato è sempre aperto e abbiamo la certezza di poter rendere la rosa ancora più competitiva”.
“Al momento sono molto contento e credo che al 31 agosto lo saremo ancora di più”.
Che impressione ha avuto di Elmas, l’ultimo arrivato?
“E’ un centrocampista completo, molto moderno, nonostante sia giovane ha occupato vari ruoli in mezzo al campo e questo è importante per il calcio attuale”.
“Noi abbiamo 3 centrocampisti versatili che possono occupare più ruoli, Elmas, Fabian Ruiz e Zielinki. Insieme ad Allan siamo a posto in quella zona del campo”.
Che profilo state cercando per l’attacco?
“Cerchiamo un elemento che possa farci migliorare la qualità offensiva, senza dimenticare che abbiamo Milik che è un centravanti completo”.
Che indicazioni ha tratto dalle amichevoli?
“Ho avuto indicazioni sia positive che negative. Ma anche le negative sono utilissime in questo periodo per poi riuscire a perfezionare gli automatismi”.
“Stiamo cercando anche una soluzione offensiva che porti i due esterni in avanti ed è per questo che abbiamo fatto anche qualche errore, ma sono errori che oggi servono per poter esprimere poi l’idea di gioco che vogliamo ”

Oggi è iniziata la campagna abbonamenti. Vi aspettate tanti sostenitori al San Paolo quest’anno?

“Il connubio con i tifosi è importantissimo. Questa squadra senza il grande apporto del pubblico non può arrivare lontano. I nostri supporter sono un elemento fondamentale per la spinta che sanno conferirci”.

E’ un Napoli che può andare oltre i sogni?

“Questo Napoli può arrivare in alto. Io più che di sogni parlerei di ambizioni e motivazioni. L’obettivo è vincere ed è un obiettivo presente in tutte le componenti della Società. Il Club da tempo sta lavorando per raggiungere un grande traguardo e vogliamo riuscirci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Chatta con noi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: