Sono le 18.30 del 5 luglio 1984 e dalla pancia dello stadio San Paolo, si fa largo tra 50 cameraman e e 50 fotografi, si fa largo una testa piena di capelli ricci e neri. E’ quella di Diego Armando Maradona, che sale le scale che lo portano in quello che sarà il suo regno per sette meravigliosi, anche travagliati, ma senza dubbio unici anni. Conditi da due scudetti, una Supercoppa italiana, una Uefa, 259 partite e 115 gol.

Storia

Nella storia del calcio ci sono stati pochi legami profondi come quello tra il Pibe de Oro e la città partenopea. L'arrivo del numero 10 argentino in maglia azzurra non ha solo arricchito la bacheca del club, ma ha portato orgoglio e consapevolezza ad un'intera tifoseria

Storia

Nella sua prima stagione in maglia azzurra, la squadra non si spinge oltre la metà classifica. Nonostante questo, il Pibe de Oro è già protagonista. Gioca 30 partite e mette a referto 14 gol. Considerando anche la Coppa Italia, il bottino totale conta 36 presenze e 17 reti

Storia

Maradona, tifosi si radunano vicino al murales nei Quartieri Spagnoli

Diego Maradona si è spento il 25 novembre 2020, all'età di 60 anni. Dopo la notizia, l'intero mondo del calcio e gli appassionati si sono stretti nel ricordo. Ci sono però due luoghi che più degli altri sono uniti nel lutto: il primo è l'Argentina, sua terra Natale, dove sono stati indetti tre giorni di lutto nazionale; il secondo Napoli, la città di adozione, quella che più di tutte lo ha amato e ne ha conservato il ricordo (e il culto)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: